Stephen William Hawking: UN UOMO DELLA MENTE

Stephen Hawking (8 gennaio 1942) era uno scienziato, professore e autore britannico che ha svolto un lavoro pionieristico in fisica e cosmologia, i cui libri hanno contribuito a rendere la scienza accessibile a tutti. All'età di 21 anni, mentre studiava cosmologia all'Università di Cambridge, gli fu diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Parte della sua storia di vita è stata descritta nel film The Theory of Everything del 2014.

Hawking's Books

Hawking ha scritto 15 libri

· La mia breve storia

· La mia breve storia

· Una breve storia del tempo

· Una breve storia del tempo

· Il grande design

· Black Holes: le lezioni di Reith

· George and the Blue Moon

· George e il codice infrangibile

· George e il Big Bang

· Caccia al tesoro cosmica di George

· George's Secret Key to the Universe

· L'universo in breve

· Buche nere e baby universi

· Sulle spalle dei giganti

· La struttura su larga scala dello spazio-tempo

· Dio ha creato gli Integer

Hawking 3 libri più importanti sono: -

* 'Una breve storia del tempo'

Nel 1988 Hawking si è catapultato a livello internazionale con la pubblicazione di A Brief History of Time. In A Brief History of Time, Hawking scrive in termini non tecnici sulla struttura, l'origine, lo sviluppo e l'eventuale destino dell'universo, che è l'oggetto di studio dell'astronomia e della fisica moderna. Parla di concetti di base come spazio e tempo, elementi di base che compongono l'universo (come i quark) e le forze fondamentali che lo governano.

* Una breve storia del tempo

Nel 2005, Hawking ha creato A Briefer History of Time, ancora più accessibile, che ha ulteriormente semplificato i concetti chiave dell'opera originale e toccato i più recenti sviluppi nel campo come la teoria delle stringhe.

* Il grande design

Nel settembre 2010, Hawking ha parlato contro l'idea che Dio avrebbe potuto creare l'universo nel suo libro The Grand Design. Hawking in precedenza aveva sostenuto che la credenza in un creatore poteva essere compatibile con le moderne teorie scientifiche. In questo lavoro, tuttavia, concluse che il Big Bang era l'inevitabile conseguenza delle leggi della fisica e nient'altro. "Poiché esiste una legge come la gravità, l'universo può e si creerà dal nulla", ha detto Hawking. "La creazione spontanea è la ragione per cui c'è qualcosa piuttosto che niente, perché esiste l'universo, perché esistiamo".

La famiglia di Hawking

La madre di Hawking era scozzese. Nonostante i vincoli finanziari delle loro famiglie, entrambi i genitori frequentarono l'Università di Oxford, dove Frank leggeva medicina e Isobel leggeva filosofia, politica ed economia. I due si incontrarono poco dopo l'inizio della seconda guerra mondiale in un istituto di ricerca medica in cui Isobel lavorava come segretario e Frank lavorava come ricercatore medico. Vivevano a Highgate; ma, siccome Londra fu bombardata in quegli anni, Isobel andò a Oxford per dare alla luce una maggiore sicurezza. Hawking aveva due sorelle più giovani, Philippa e Mary, e un fratello adottato, Edward.

Citazioni di Hawking

  • “La scienza prevede che molti diversi tipi di universo saranno creati spontaneamente dal nulla. È una questione di fortuna in cui ci troviamo. "
  • “L'intera storia della scienza è stata la graduale consapevolezza che gli eventi non si verificano in modo arbitrario, ma che riflettono un certo ordine di fondo, che può o non può essere ispirato divinamente. “
  • "Dovremmo cercare il massimo valore della nostra azione".
  • "Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza."
  • "L'intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento."
  • “Non è chiaro che l'intelligenza abbia un valore di sopravvivenza a lungo termine. “
  • "Non si può veramente discutere con un teorema matematico."
  • “È una perdita di tempo arrabbiarsi per la mia disabilità. Bisogna andare avanti con la vita e non ho fatto male. Le persone non avranno tempo per te se sei sempre arrabbiato o ti lamenti ”.
  • “Adoro la rara opportunità che mi è stata data di vivere la vita della mente. Ma so di aver bisogno del mio corpo e che non durerà per sempre. "

Hawking morto

Il 14 marzo 2018, Hawking alla fine cedette alla malattia che avrebbe dovuto ucciderlo più di 50 anni prima. Un portavoce della famiglia ha confermato che l'iconico scienziato è morto nella sua casa di Cambridge, in Inghilterra